domenica 7 aprile 2013

CORSO : Comunicazione emozionale persuasiva e legge di attrazione per avere successo in amore e nelle relazioni (Torino Mercoledì 17 Aprile)




Invito al CORSO : Comunicazione emozionale persuasiva e legge di attrazione per avere successo in amore e nelle relazioni
(Torino Mercoledì 17 Aprile)


Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

SEDE: TORINO, VIA NIZZA 102 C/o UISP


DATA : Mercoledi' 17 Aprile 2012 ore 21

COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A 


centrostudicomunicazione@yahoo.it


PROGRAMMA DEL SEMINARIO


TIPOLOGIE COMPORTAMENTALI


Le chiavi di accesso comportamentali: come decodificare in tempo reale le esigenze comportamentali: come mi devo comportare per coinvolgere

Tipologia comportamentale
Come abbattere la conflittualità ed il rancore

Coinvolgere  gli altri in qualunque circostanza anche in quelle con ostacoli e vincoli

COMUNICAZIONE ANALOGICA



 Come adeguare la strategia comunicazionale alle necessità analogiche dell’interlocutore per ottenere consenso

Gestione del rifiuto Come non abbattersi di fronte ad un rifiuto.
 



Nella vita non esistono fallimenti, ogni situazione ti fornisce una valida esperienza su cui basare l'azione successiva. 


CAPIRE LA MENZOGNA


Imparare a decodificare in tempo reale micro segnali analogici ed emozionale della menzogna  e come gestirli per capire le reali intenzioni dell'interlocutore. 


COME TRATTARE PERSONE DIFFICILI ED OSTILI PER COINVOLGERLE

RAPPORTO DI SINTONIA:

. Entrare in sintonia istantanea con chiunque in qualsiasi contesto

· Come ricalcare le persone nella comunicazione, nella cultura e nelle emozioni.

-Mirroring verbale e non verbale

-Scoperta ed utilizzo dei canali comunicativi

· Come capire gli altri e farti capire in ogni discorso che sia interessante.

-Elicitazione ed utilizzo di valori e credenze

· Come convincere delle tue idee attraverso tecniche avanzate di ricalco.

-Elicitazione ed utilizzo delle strategie decisionali e d’innamoramento

-I Metaprogrammi

COSTRUZIONE DELL’IMMAGINE DEL SE:

Siamo ciò che pensiamo :

. Atteggiamenti seducenti e vincenti nelle relazioni interpersonali

· Come utilizzare l’immaginazione per un’immagine positiva e seducente · Come utilizzare la fisiologia del corpo: diventare attraenti superando la timidezza e l’insicurezza ed eliminando rigidità e contrazioni

· Presa di coscienza dei punti di forza e di debolezza della propria fisicità

· Imparare a valorizzare i punti di forza ed a migliorare la propria immagine


Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro

martedì 2 aprile 2013

Corso Di Seduzione Emozionale per Gestire le Relazioni Affettive e Coinvolgere nei Sentimenti e nelle Relazioni (Torino 10 Aprile)



Corso Di Seduzione Emozionale per Gestire le Relazioni Affettive e Coinvolgere nei Sentimenti e nelle Relazioni (Torino 10 Aprile)


(secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale e lavorativo)


Conduttore ed organizzatore: 

Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione Autore del best seller INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE-ed. Anteprima -Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

DATA : Mercoledi' 10 Aprile  2012 ore 21
SEDE: TORINO, VIA NIZZA 102 C/o UISP
COSTO: 20 e 
PRENOTAZIONE VIA MAIL A 

centrostudicomunicazione@yahoo.it


Argomenti del modulo:


GESTIONE DI DESIDERIO/POSSESSO


E' importante capire quanto e come sono le esigenze emotive di desiderio e possesso perché ci permette di dosare in modo appropriato quanto dobbiamo dire o dare e se dobbiamo porre vincoli ed ostacoli ed in quale misura per produrre desiderio ed attrazione


Ci sono persone che tendono a desiderare  in quanto ha un vincolo al possesso che gli impedisce di possedere  ciò che vogliono e li costringe a vivere un continuo stato di desiderio.


Al contrario, ci sono persone che hanno l'esigenza emotiva di possedere rapidamente in quanto hanno un vincolo al desiderio che gli impedisce di desiderare .


COSTRUZIONE DELL’IMMAGINE DEL SE: 

Siamo ciò che pensiamo :


. Atteggiamenti seducenti e vincenti nelle relazioni interpersonali


· Come utilizzare l’immaginazione per un’immagine positiva e seducente · Come utilizzare la fisiologia del corpo: diventare attraenti superando la timidezza e l’insicurezza ed eliminando rigidità e contrazioni 


· Presa di coscienza dei punti di forza e di debolezza della propria fisicità


· Imparare a valorizzare i punti di forza ed a migliorare la propria immagine 


GESTIONE EMOTIVA DEL RAPPORTO RELAZIONALE

Imparare a gestire emotivamente ogni fase del processo di innamoramento Ti permetterà da un lato di raggiungere i tuoi obiettivi sentimentali, dall'altro di mantenere viva nel tempo la passione evitando che la relazione scada nella noia e nell'abitudine


Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro




L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.

lunedì 1 aprile 2013

STIMOLAZIONI EMOZIONALI ANALOGICHE



LE STIMOLAZIONI EMOZIONALI ANALOGICHE fanno parte del percorso evolutivo degli individui.
 L’individuo nasce con l’emotività e con esigenze primarie che, nella vita prenatale, sono state
perfettamente appagate in una forma naturale di equilibrio -omeostatico.

L’emotività viene percepita dal bambino
con la sensazione del piacere o della
sofferenza in rapporto all’appagamento
o alla rigenerazione dello stato di bisogno esistente.

Il bisogno è la consapevolezza della risultanza esistente tra ESIGENZA e APPAGAMENTO

Il bambino percepirà l’ambiente di volta
in volta GRATIFICANTE o PENALIZZANTE
in funzione dell’appagamento o della
rigenerazione del suo bisogno

Se l’appagamento sarà maggioritario rispetto alla rigenerazione la composizione distonica del suo
turbamento base sarà dell’AVERE e il
suo turbamento relativo dell’ESSERE,
pertanto apparterrà alla Tipologia Distonica ESSERE.

Se l’appagamento sarà minoritario rispetto alla rigenerazione la composizione distonica del suo
turbamento base sarà dell’ESSERE e il
suo turbamento relativo dell’AVERE,
pertanto apparterrà alla Tipologia Distonica AVERE


Ogni individuo svilupperà dunque una conflittualità PADRE (ASTA) , MADRE (TRIANGOLO) o SE STESSO/A
(CERCHIO) che si combinerà con una distonia AVERE o ESSERE dando luogo a otto categorie.


Individui appartenenti alle stesse categorie
simboliche non ottengono stimolazione reciproca


La stimolazione analogica avviene fra individui
appartenenti a categorie simboliche differenti.
L’espressione simbolica verbale e non verbale del segno stimola il turbamento precostituito e fa variare la quantità di desiderio e di possesso
Definiamo le altre due categorie rispetto ad ogni simbolo:
STIMOLATORE PENALIZZANTE
STIMOLATORE GRATIFICANTE
Mastro di chiavi Stimola il desiderio
Guardiano di porta Stimola il possesso
VERIFICHE ANALOGICHE: 
segnali analogici di carico tensionale - gradimento - rifiuto
DISTONIZZARE 

  • Tra il desiderio di ESSERE e la 
    presa d’atto di NON ESSERE (
    mi sembra che tu SIA…)
  • Tra il desiderio di AVERE e la presa
  •       d’atto di NON AVERE (mi sembra che tu (non) abbia)





CONTRAPPORRE :


ESSERE per AVERE


AVERE per ESSERE

VERIFICA ANALOGICA DEL POTENZIALE ACQUISITO:
ANTITESI COMPARATIVA: Tu (non) ritieni che
ANTITESI SOSTITUTIVA: Io (non) ritengo che…