venerdì 8 febbraio 2013

Blocchi e problemi che ostacolano i raggiungimento degli obiettivi






Sono molti i  Blocchi e problemi che ostacolano il raggiungimento degli obiettivi


Il problema originario è definito tale in quanto governato dalla parte più primitiva dell'essere umano l'emotività, quello artificiale invece è detto
tale perchè mediato dagli artifici del pensiero logico.
Detto questo come è noto i problemi originari si manifestano le paure, quelli artificiali sono ovviamente più articolati e possono comprendere i vincoli logici e razionali.
I problemi originari non sono poi riconosciuti dall'istanza logica ma solo vissuti, quelli artificiali ovviamente invece lo sono:soffro perchè non
posso fare ameno di giocarmi lo stipendio al casinò e perderlo (ad esempio).
entrambi i problemi possono essere poi ordinari o intensi , sono ordinari quando di bassa intensità che non causano quindi sofferenza alla parte logica, una leggera paura transitoria nel caso dell'originale..e qualche mania nel caso dell'artificiale 
gas), diventano intensi  quando l'intensità aumenta e fa soffrire la parte logica.
Detto questo abbiamo poi due strutture umane, quelle base e quelle alterate, la differenza evolutiva è che le prime si sono potute esprimere istintivamente mentre le seconde ad un certo punto hanno dovuto con il supporto della logica alterare (per avere garantita la
sopravvivenza emotiva)la loro tipologia distonica..imparando quindi ad avere un pensiero logico forte, allenato, perdendo però la naturale
spontaneità.
Le strutture base proprio perchè più emotive tendono a vivere i problemi originari, quelle alterate proprio perchè più logiche i problemi artificiali.
questo nelle condizioni ordinarie, in patologia possono ribaltarsi.
Altra cosa importante è che la genesi dei problemi artificiali può seguire sostanzialmente due strade:

1)la persona vive poca emotività (reattività preponderante) per cui
l'inconscio se la procura da solo attraverso fallimenti vari

2)la persona vive un livello altissimo di emotività, che inizialmente si manifesta come problema originario poi però se
l'emotività continua a crescere subentrano dei meccanismi di difesa , i problemi artificiali, che cercano di contenerla.
Per quanto riguarda il passaggio dalla chiave di accesso primaria (che comunque sarà quella fondamentale per tutta la vita della persona) a
chiavi di accesso secondarie in condizioni di problemi intensi, si può dire che la commutazione è dovuta al fatto che in ogni persona ad un
certo livello (direi evolutivo per l'essere umano) sono presenti tutte e 8 le chiavi di accesso, (una però ovviamente è quella primaria che sottende
all'evoluzione specifica) per cui in condizioni di stress emotivo come un problema patologico, può temporaneamente verificarsi una
destrutturazione e manifestarsi una chiave di accesso diversa.
Tipicamente le strutture essere base tendono a vivere tematiche da avere alterate, quelle avere base da essere alterate e viceversa.

Nessun commento:

Posta un commento