sabato 8 dicembre 2012

Superare le credenze negative e le paure per essere felice



Bisogna Superare le credenze negative e le paure per essere felici
Ecco alcune credenze negative che impediscono la felicità
• Per dimostrare di essere speciale devo fare cose speciali (SI)
• Se non faccio cose speciali mi sento inferiore agli altri (SI)
• Se non faccio cose speciali nessuno mi può amare (SI)
• Se non dimostro di essere speciale quest’uomo mi lascia (SI)
Con un sistema di credenze tanto pesante non è difficile capire perché , di fronte al primo problema si provi disagio  disagio “se non sono più speciale in qualcosa perdo le persone che amo”.

Un altro blocco alla felicità a la paura.
Dobbiamo lavorare su tutte le paure.

E’ anche importante lavorare sulla paura della malattia e sull’atteggiamento mentale che abbiamo di fronte a un problema fisico perché la paura può fare danni quanto la malattia stessa.
La paura è veleno per il nostro organismo.
C’è a questo proposito una bella storia che narra di un saggio che stava recandosi in pellegrinaggio in un piccolo villaggio indiano. Sulla sua strada incontrò il signor Colera; il saggio gli chiese allora che cosa stesse facendo lì. Il signor Colera gli rispose che stava andando a prelevare 500 persone e che il luogo oggetto del pellegrinaggio gli sembrava il più adatto. Quando il saggio però arrivò nel villaggio indiano vide che il colera aveva ucciso non 500 persone ma ben 1.500. Sulla strada del ritorno incontrò nuovamente il signor Colera. Gli chiese allora per quale motivo avesse prelevato tanta gente in più. Il signor Colera gli rispose che al pellegrinaggio aveva incontrato il signor Paura e che gli altri 1.000 se li era portati via lui!


Nessun commento:

Posta un commento