domenica 30 settembre 2012

Ritrovare l'amore con l'ingegneria della Seduzione



Ritrovare l'amore è possibile e  l'ingegneria della Seduzione può aiutare in questo.
Incontrare la persona  giusto vi sembra un'impresa impossibile?
Siete stanchi di conoscere solo persone sbagliate , poco comunicative o incapaci di irendervi felici?
Quando finisce una storia, i vostri amici vi confermano che tanto non era la persona giusta per voi?
Probabilmente state vivendo l'amore in modo non ottimale, perchè siete pilotati da paure, ad esempio la paura di restare soli, o di non meritarsi di essere felici.

Quando capita questo non si riesce a vivere bene l'amore perchè quando si incontra una persona e si inizia una relazione si tende a manifestare dipendenza.

Si crea una vera e propria dipendenza nella persona che, ossessionata da queste idee, non riesce a liberarsi dal pensiero dell'altro, un pensiero totalizzante nella mente di chi ne soffre e che provoca un dolore così forte che si cerca di anestetizzarlo con alcool, sesso o droghe. Così può capitare che una persona mascheri dietro un atteggiamento di falsa sicurezza di se e successo apparente, il dolore profondo che deriva dall'idea di non essere amati. La conseguenza è proprio una bassa stima di se.
Di amore non si muore – A volte fa molto male, certo, ma il tempo e l’elaborazione aiutano. E alla fine potrai ringraziare anche quella storia per come è andata: perché solo grazie al fatto che è finita tu avrai avuto la possibilità di trovare la persona veramente giusta per te. Non è cosa da poco.
Agendo nel modo giusto seguendo delle semplici regole come spiegato dall'ingegneria della seduzione, si può passare dall'illusione d'amore all'amore vero vivendo delle relazioni intense, le relazioni che in settori della spiritualità vengono definite relazioni karmiche.
L'incontro con il partnergiusto  è un "ritrovamento karmico", è la continuazione di una cammino intrapreso in passate esistenze; questa consapevolezza, unitamente alla capacità individuale di proseguire la propria crescita evolutiva insieme al compagno, sarà determinante per il futuro di una relazione e porterà al superamento o alla stagnazione di quel karma legato all'affettività che ci portiamo dietro da innumerevoli vite"




Ecco alcuni suggerimenti:

Mettetevi alla prova. 
Mettersi alla prova fa bene perché costringe a scollarsi dal proprio nido protetto, rafforzando l'autostima. Se temete di non riuscire mai a conoscere qualcuno, o siete depresse, uscite e affrontate le vostre paure. Avrà effetti benefici per il vostro amor proprio, vi darà maggior forza e vi farà capire che potete fare qualsiasi cosa.


Curate l'eros
In coppia si fanno molte cose, si esce fuori a cena, si va al cinema e a fare shopping, sesso, e tanto altro.
Ma raramente ci si concentra su come attivare l'eros all'interno della coppia.


Vivete la passione
Una volta superati gli -anta si compie spesso l’errore di mettere in secondo piano tutte quelle attenzioni che possono facilitare l’innamoramento. Si pensa infatti che le pazzie e le dichiarazioni d’amore siano aspetti legati all’amore adolescenziale: niente di più sbagliato, perché esprimere i propri sentimenti e far sentire l’altro al centro del mondo è sempre fondamentale, almeno all'inizio". in altre parole: essere single a 50 anni non vuol dire accontentarsi e rinunciare alla passione.


Abbiate comprensione
E' importante aver veramente discusso, non tanto per la discussione in sé, quanto per l'essere poi riusciti a riconciliarsi, per aver cioè sperimentato la capacità di perdonarsi. La domanda è: siamo capaci di perdonarci a vicenda e di cedere l'uno all'altro? 



venerdì 21 settembre 2012

Come si manifesta l'amore qual è il significato dell'amore




Come si manifesta l'amore qual è il significato dell'amore? Quali sono i meccanismi dell'amore?
I grandi filosofi greci diedero alla parola Amore tre tipologie di significato :
EROS ( Io > Altro ) : Amore sensuale caratterizzato dal voler possedere l'altro (Sensualità). Io voglio possedere te perché sei mio. "Voglio esclusivamente il mio bene".
FILIA ( Io = Altro ) : Amore che si fonda su un rapporto relazionale libero, paritario, senza alcuna velleità di possesso (Amicizia). Tu ed Io siamo sullo stesso piano. "Desidero il bene d'entrambi".
AGAPE ( Io < Altro ) : Amore che diventa totale dono di se (Carità). Io mi dono liberamente a te. "Per me il tuo bene è più importante del mio".


Nel Simposio il discorso di Platone si sposta dal tema della manía come forma di amore provata 
dalle anime degli amanti, a quello stesso di Amore (Eros), con lo scopo di definirne la natura. 
L’occasione è fornita da un banchetto che si svolge a casa del poeta Agatone ed a cui è invitato lo 
stesso Socrate che vi arriva quando gli altri convitati sono già presenti..Fedro sostiene che Eros è il più antico fra tutti gli dei e quindi il più venerabile, infatti nessun poeta ne ha cantato le origini. Proprio per la sua antichità è foriero dei maggiori benefici per gli uomini. 

Nel diciassettesimo capitolo della Bhagavadgita Krishna, quale esperto e supremo Conoscitore e Signore della mente, descrive quelli che potremmo definire, con linguaggio moderno, i principali profili psicologici, influenzati e dunque caratterizzati dai tre costituenti della prakriti: sativa (luminosità, saggezza), rajas (passione, azione) e tamas (tenebra, inerzia). Nello stesso capitolo Krishna spiega che, a seconda del guna dominante, generato a sua volta da particolari desideri ed attitudini, gli individui sviluppano gusti e tendenze; in questo modo si delineano tipi di amore, fede, culto, abitudini alimentari e inclinazioni pratiche di varia gradazione e natura.
L'amore passionale si colloca su di un piano fisico-emozionale; è costituito da tamas e da rajas. L'amore sentimentale è un misto di rajas e di sattva: prevalgono i sentimenti. L'amore ideale è principalmente caratterizzato da sattva, anche se non è del tutto privo di rajas e di tamas. L'amore divino infine, quello spirituale, universale, che scorre da anima ad anima e da anima a Dio, è completamene, scevro da influenze rajasiche e tamasiche.

A colui che si trova nel processo del morire questi concetti vanno spiegati con anticipo, non all'ultimo istante. Consideriamo, poi, che in fondo siamo tutti malati terminali, è solo questione di tempo, perciò meglio capire prima possibile quali forze ci condizionano, alimentando in noi quegli attaccamenti che rendono penosa la morte.

Osho spiega innanzitutto che esistono due tipi di amore: "l'amore bisogno" e "l'amore dono". Il primo non è vero amore, è un bisogno, è dipendenza dall'altro…e quando sei dipendente, l'altro certamente ti dominerà, o tu cercherai di dominare l'altro. E questa è la lotta tra i cosiddetti amanti, che sono in realtà nemici intimi, continuamente in lotta.
L'amore accade solo quando sei maturo: diventi capace di amare solo quando sei cresciuto, quando capisci che l'amore non è un bisogno ma un traboccare…e in questo caso dai senza condizioni.
In pratica il primo tipo di amore (bisogno) deriva dal profondo bisogno dell'altro (quando non hai amore chiedi all'altro di dartelo, e lui lo chiede a te…prima eravate infelici da soli, separati, ora lo siete insieme…."e quando due persone sono infelici insieme, non si tratta di una semplice addizione, ma di una moltiplicazione").
Il secondo tipo invece (l'amore dono) fluisce o trabocca da una persona matura ad un'altra, è frutto dell'abbondanza…si viene inondati d'amore).

Ebbene questo è il paradosso: coloro che si innamorano non hanno amore, ecco perché si innamorano.
E poiché non hanno amore, non possono darne.
E ancora una cosa: una persona immatura si innamora sempre di un’altra persona immatura, perché parlano la stessa lingua.
Una persona matura ama una persona matura. Una persona immatura ama una persona immatura. Puoi continuare a cambiare marito o moglie mille volte, troverai di nuovo lo stesso tipo di persona e la stessa miseria ripetuta in forme diverse; ma la stessa miseria ripetuta è praticamente la stessa cosa. Il problema di base nell’amore è che prima devi diventare maturo, allora troverai un partner maturo: le persone immature non ti attireranno affatto.
Le persone immature che cadono in amore distruggono a vicenda la propria libertà, creano un legame, una prigione.
Le persone mature in amore si aiutano a essere libere, si aiutano l’un l’altra a distruggere ogni tipo di legame.
E quando l’amore fluisce nella libertà c’è bellezza.
Quando l’amore fluisce nella dipendenza c’è bruttezza.
Ricorda, la libertà è un valore più alto dell’amore. Quindi se l’amore distrugge la libertà, non ha alcun valore.
L’amore può essere lasciato cadere, la libertà deve essere salvata: è un valore più elevato.
E senza libertà non potrai mai essere felice, non è possibile.


Una classificazione più recente suddivide l'amore in otto forme o tipologie.


1.    Intimità. La simpatia: da sola può essere la base per un buon rapporto di amicizia. Non c’è attrazione fisica né interesse a impegnarsi per costruire un rapporto solido e duraturo;
2.    Intimità e dedizione. L’amore solidale: una salda amicizia non romantica;
3.    Intimità e passione. L’amore romantico: i sentimenti di vicinanza si accompagnano all’attrazione fisica;
4.    DedizioneL’amore vuoto: manca l’apertura di sé all’altro e il desiderio sessuale;
5.    Dedizione e passioneL’amore fatuo: un corteggiamento passionale, che alcune volte può portare anche al matrimonio prima che si sviluppi l’intimità psicologica fra i partner;
6.    Passione. L’infatuazione: “l’amore a prima vista”, generato solo dall’attrazione fisica ma in cui manca il sentimento;
7.    Intimità, dedizione e passione. L’amore completo: la forma d’amore più totale, che genera un rapporto appagante per entrambi gli innamorati.è’ Amore è perfetto quando l’anima ripone ogni gioia nell’amato in un reciproco vincolo stretto che non esita a far patire qualsiasi cosa per l’altro. L’anima che ama con Amore perfetto soffre per la sola lontananza dall’amato e chi ama in questo stato non ci cura di domandare ciò che gli manca e palesa, semplicemente e con discrezione, il solo bisogno d’amore. L’Amore perfetto è quando  gli amanti sono trasfigurati l’uno nell’altro. Perfetto vuol dire che è un Amore che non sa tenere niente celato alla persona amata, comunicando in modo inebriante e generoso. L’Amore perfetto non consiste nel solo gusto del senso, in serenità e giustezza è anche depositario dentro l’anima del sapore di verità d’intento ed in questo raggiunto reciproco stato non si soffrono più ansie, né pene d’amore ed è annichilito tutto ciò che non è Amore perfetto. L’anima non ha altro esercizio che il mantenimento di questo stato ed è importante averne la visione (che è più e propria delle Donne), diversamente è impossibile giungere all’Amore perfetto, che può  e deve sempre perfezionarsi  in uno stato di trasformazione che tende alla fiamma d’Amore.



mercoledì 19 settembre 2012

Come trovare l'amore della vita



Come trovare l'amore della vita è importante per una'armonia sentimentale.
Per trovare l'amore della vita dobbiamo imparare ad amarci e ad aumentare la forza interiore.
Bisogna saper riconoscere l'amore della vita e saperlo conquistare
l'amore della vita non è una persona con gli stessi nostri interessi o opinioni, anzi spesso è proprio il contrario: l'attrazione che si crea è molto più profonda e misteriosa e non riguarda gli strati superficiali della personalità.
l'amore della vita non conferma le nostre aspettative: spesso ha un carattere diverso dal nostro, ci sorprende e ci spiazza. Ma l'incontro con lei trasforma la nostra vita senza alcun bisogno di sforzi da parte nostra.
l'amore della vita non è colei che compensa le nostre mancanze psicologiche: non è una stampella né un infermiere.

 - l'amore della vita è la persona capace di suscitare un'affinità immediata, profonda e "antica", come se si conoscesse da sempre.
- È un rapporto fatto di corrispondenze segrete che coinvolgono i due partner, di sintonia. Si è sulla stessa lunghezza d'onda, ci si comprende con uno sguardo.

Il tutto parte dalla considerazione che per far innamorare qualcuno di sé bisogna essere pronti ad amare in prima persona. Questo è facile da accettare, ma come se fosse un contratto, è bene che tu sappia che devi accettare la devastante sensazione di perdita che potrebbe capitare dal non poter continuare la relazione con la persona scelta.
Alcuni suggerimenti per gli uomini
Quando siete insieme stuzzicala con battute, giocaciflirta un po’ con lei. Non fare il bravo ragazzo anzi, prova a fare un po’ lo il bastardo e dalle risposte che non si aspetta da te. Tu non sei solo un amico innocuo!
Scherza sul sesso, in un modo che però lo stesso Shakespeare approverebbe. Quindimai volgare.
Devi soddisfare le sue esigenze emotive. In una donna le emozioni sono al centro dei suoi pensieri e delle sue azioni, al punto che quando una donna spiega  qualcosa, spesso usa le emozioni come ragioni legittime per se stessa. Non prenderti la briga di cercare di convincerla. La logica non va mai usata come motivatore in questo  campo.

Alcuni suggerimenti per le donne
Dovrà pensare di avere a che fare con una donna equilibrata che non da a tutti la possibilità di entrare nella sua vita, ma che per poterlo fare ci deve essere un investimento(non il matrimonio) da parte sua nei tuoi confronti. In parole povere e volendo utilizzare un detto popolare usare  “bastone e carota” nel senso che dovrai dosare un po’ tra il mostrarti interessata e il non mostrarti interessata, senza eccedere in entrambi i casi. Nel primo perché lui potrebbe pensare che è fatta , e quindi perdere interesse in te, il secondo perché mostrandoti sempre disinteressata potrebbe pensare che non gli piaci e quindi infastidirsi e lasciar perdere.
Suscita in lui interesse, per le cose che fai per quello che ti interessa, incuriosiscilo costantemente e quotidianamente anche quando è fatta. Gli uomini interpretano  tanti atteggiamenti di noi donne come impulsi sessuali, e si sa che questi ultimi non riescono a controllarli, il tuo linguaggio del corpo dovrà trasmettere sensualità e quindi implicitamente sessualità.
vorresti qualcosa di più da lui ma temi che tutto si fermi ad una semplice avventura, magari di una sola notte.
Allora non sai che fare, ma ti piace allora accetti il suo invito, passi la serata con lui, magari te la tiri un po' o cedi alle sue avances...ma in entrambi i casi il giorno successivo che fai? Aspetti trepidante la sua chiamata o peggio (molto peggio) lo tempesti di telefonate e messaggi fino allo sfinimento...nulla di più sbagliato!
Tra i consigli per conquistare un uomo non possiamo non inserire la tecnica più semplice di tutte:fare domande nel modo giusto. Poiché la conversazione è dettata da momenti in cui vogliamo far conoscere determinate informazioni, e scoprirne altre, fare le domande giuste fa tutta la differenza.
  • A volte è difficile fare una domanda diretta, quindi può essere una buona idea quella di testare le acque prima con una semplice piccola bugia, come può essere il fare la stessa domanda ma in terza persona.



mercoledì 12 settembre 2012

Personalità, metaprogrammi e persuasione


La persuasione e l'ottenimento del consenso non possono prescindere dal tipo di struttura di personalità e dal tipo di metaprogrammi utilizzati.
I metaprogrammi sono i filtri con cui gli esseri umani sperimentano il mondo.
Sono una sorta do software sensoriale.
Vediamo le principali combinazioni di personalità e metaprogrammi.
1.INTROVERSO / ESTROVERSO.
Dov’e` l’inizio delle tue azioni? In fonti esterne, o nelle tue credenze e opinioni?
Gli Introversi Introversi Introversi Introversi sono quelle persone che hanno un forte riferimento interno e che nelle relazioni tengono poco conto del feedback degli interlocutori. Il motore motivazionale che li spinge ad agire parte dall’interno e non dall’esterno.
Gli estroversi invece sono tutti quei soggetti che prima di agire tengono molto conto del feedback esterno, agiscono sulla base della realtà circostante. Una semplice domanda che può permetterci di individuare il metaprogramma è: “Stare con gli altri ti influenza nel modo di agire?”.
Nel rapport ha importanza comprendere come non faccia male ricevere ogni tanto un complimento da qualcuno, ma possa essere estremamente difficile dipendere dai complimenti degli altri.
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
INTERNI: le persone introverse generalmente sono sedute rigidamente, indicano se stesse, spesso eseguono una pausa prima di rispondere e manifestano dei movimenti facciali ridotti
ESTERNI: le persone estroverse, in genere, si piegano in avanti, guardano in attesa di una risposta ed hanno un’espressione facciale che mostra che si attendono una risposta da voi
Come connettersi con gli introversi aiutandoli a decidere: una frase potente puo` essere:
Solo tu sai cosa puo` essere meglio per te
Come connettersi con gli estroversi: trovate prove od elemnti esterni che supportino il vostro modo di pensare


2.CHUNK UP (GENERALE) / CHUNK DOWN (SPECIFICO)
Che tipo di informazione preferisci? Il quadro generale o i dettagli specifici?
Chi è Chunk Up Chunk UpChunk UpChunk Up tende a vedere le cose in maniera totale: fa attenzione alla “foresta e non agli alberi” e generalmente parla in Milton Model; utilizzera` quindi frasi ed elementi non specifici
Il Chunk Down invece fa attenzione “agli alberi e non alla foresta”, è molto puntiglioso e generalmente utilizza un linguaggio molto specifico.
Come connettersi? Parlate allo stesso livello di generalita` del vostro interlocutore
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
SPECIFICI: le persone “specifiche” esternano dei micromovimenti ed hanno le dita a cerchio o l’indice puntato
GENERALI: le persone “generali” manifestano mani con il palmo verso l’alto e mostrano pochi micromovimenti

3.ASSOCIATO / DISSOCIATO
“Quanto vivi le emozioni?”
Questo metaprogramma si riferisce alle rappresentazioni interiori, vale a dire a come il nostro interlocutore immagina e pensa.
L’AssociatoAssociatoAssociatoAssociato AssociatoAssociatoAssociatoAssociato vive molto nel cenestesico, sente molto le emozioni (+K).
Il DissociatoDissociatoDissociatoDissociatoDissociato DissociatoDissociatoDissociatoDissociato vive l’aspetto emozionale in maniera distaccata (- K).
Le persone associate appaiono piu` calde mentre le persone dissociate appaiono piu` fredde.
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
ASSOCIATI: le persone associate mostrano frequenti movimenti delle pupille in basso a destra, movimenti propiziatori delle mani con forte mimica; in genere le persone obese sono normalmente associate
DISSOCIATI: le persone dissociate manifestano in genere una mimica ridotta con un timing piu` rapido delle associate

4.IN TIME / THROUGH TIME
“Come organizzi il tempo?”
Questo metaprogramma si riferisce alla posizione nel tempo del nsotro interlocutore.
Chi è In Time In TimeIn TimeIn TimeIn TimeIn Time riesce ad avere più schemi di pensiero per volta. La sua linea immaginaria del tempo passa attraverso la testa. È il classico soggetto del carpe diem che vive nel momento, nel qui ed ora. È il cosiddetto tempo Arabo e il soggetto difficilmente riesce a pianificarsi in maniera dettagliata il futuro.
Il Through Time ragiona come un Organizer cartaceo: ha una visione dettagliata del futuro ed il tipico modo di pensare del manager. La linea immaginaria del tempo passa fuori dalla testa e non in associato. È il cosiddetto tempo Euroamericano.
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
IN TIME: le persone che ragionano “in time” appaiono piu` coinvolte dalla realta` circostante
THROUGH TIME: le persone che ragionano “throught time” appaiono meno coinvolte dalla realta` circostante


5.VIA DA / VERSO / CONTRO

Cosa provoca l’azione di una persona? In che direzione si muove? Si muove verso un obiettivo, o via dai problemi?
Questo è un altro filtro motivazionale. Il Via Da si motiva sulle risorse che gli mancano, ovvero sul negativo. Ad esempio, la motivazione che lo spinge ad acquistare un auto è costituita dal fatto che non è indipendente ed è costretto ad andare a piedi. Per motivarlo ad un acquisto bisogna fargli vedere quello che non ha.
Il via da ha difficolta` ad iniziare e finire le proprie relazioni: quando le inizia ha paura che potranno farlo soffrire e quando le finisce ha paura di perdere l’altro.
Il VersoVersoVerso Verso si motiva sulle possibilità, sul positivo, su quello che può ottenere in più. Per motivarlo ad un acquisto gli mostreremo quello che può avere.
Il Contro Contro si motiva per contrapposizione. Quello che lo spinge ad agire è il muoversi contro qualcosa come, ad esempio, l’ingiustizia.
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
VERSO: le persone che vanno “verso” generalmente indicano qualcuno, mostrano dei cenni di si` col capo, con gesti di inclusione
VIA DA: le persone che vanno “via da” generalmente manifestano gesti di esclusione, scuotono la testa e con le braccia indicano qualcosa che deve essere evitato

7.UGUAGLIANZA E DIFFERENZA
Come reagisce una persona al cambiamento e quanta intensita` di cambiamento e` necessaria per percepire una differenza? La persona si motiva notando le differenze o le uguaglianze?
La persona che agisce per uguaglianza nota le similitudini
La persona che agisce per differenza nota le uguaglianze
COME RICONOSCERLI DALLA GESTUALITA’?
UGUAGLIANZA: le persone che agiscono per uguaglianza entrano in rapport facilmente con gli altri imitandone il comportamento e la gestualita`
DIFFERENZA: le persone che agiscono per differenza tendono a differenziarsi nel linguaggio non verbale dagli altri

sabato 8 settembre 2012

Eventi Gratuiti a Torino e Genova Su: Seduzione e Coinvolgimento affettivo




COMUNICATO-STAMPA ed INVITO al'evento ad INGRESSO LIBERO  SU:  


SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO 

Prenotazione via mail a: centrostudicomunicazione@yahoo.it

TORINO 


MERCOLEDI' 26 SETTEMBRE 2012  ORE 21,00

SALA CONFERENZE HOTEL GIOTTO,  VIA GIOTTO 27



GENOVA



 VENERDI' 5 OTTOBRE 2012 ORE 21,00

SALONE S. AGOSTINO
VIA DELLA CONSOLAZIONE 1/ 3 R (VICINO VIA XX SETTEMBRE)


Relatore:

Massimo TARAMASCO (Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master Autore del best seller " INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE" ed. Anteprima, SITO: http://www.seduzionebog.net/ )





VERRANNO INSEGNATE TECNICHE INNOVATIVE ED ESTREMAMENTE EFFICACI CHE VI PERMETTERANNO DI SUPERARE MOLTE DIFFICOLTÀ DELLA VITA, COME RELAZIONARSI IN MODO COINVOLGENTE PER COSTRUIRE RAPPORTI BASATI SULL'AMORE E SULLA CRESCITA
PERSONALE.


Grande opportunità di imparare gratuitamente tecniche e strategie di seduzione e coinvolgimento

affettivo per FARE INNAMORARE LA PERSONA CHE TI INTERESSA

prenota via mail a:centrostudicomunicazione@yahoo.it (o via sms tel: 333 1511703

Argomento della LEZIONE GRATUITA:

SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO ' ( Leggi e "regole" Analogiche e subliminali che governano Innamoramento ed Amore)


Si parla spesso di seduzione e di tecniche di seduzione in generale. La seduzione fa parte integrante della vita di tutti noi, quotidianamente. Etimologicamente seduzione proviene dal latino “se ducere” e significa “condurre a se”.Le tecniche di seduzione pertanto sono utili per ottimizzare le probabilità di “condurre a noi” le persone che ci interessano non soltanto nelle relazioni sentimentali. Le tecniche di seduzione sono utilissime in ambito lavorativo, nelle amicizie nei rapporti con la famiglia, nei rapporti genitore-figli. Pensate ad esempio cosa potrebbe significare avere nei confronti dei nostri figli un potenziale di seduzione più elevato di quello delle “cattive compagnie” per non dire degli “spacciatori”.Questo tipo di seduzione ci permette di condurre i nostri figli verso idee “buone e giuste” indirizzandoli su una strada potenzialmente costellata di benessere e di successi.Oppure pensate a come potrebbero essere utilizzate le tecniche di seduzione in ambito lavorativo dove spesso la competizione rende tesi e difficili i rapporti interpersonali.

La seduzione e le tecniche di seduzione ci permettono in questo caso di cambiare, ovviamente in meglio, la nostra vita lavorativa trasformando la “routine” in una splendida opportunità di crescita umana, personale e professionale.

La seduzione e le tecniche di seduzione ci permettono di vivere anche con una qualifica di “dipendenti” la propria condizione lavorativa in modo decisamente più produttivo sia per noi che per gli altri. In sostanza la seduzione ci pemette di passare da un ruolo passivo o al massimo re-attivo ad un ruolo pro-attivo.

La seduzione ci permette di essere “protagonisti” e non “comparse” nella nostra vita- L'ingegneria della seduzione è un nuovo metodo di comunicazione e seduzione che permette di Facilitare l'incontro tra universo maschile e quello femminile; Le metodologie dell'ingegneria della seduzione consistono in: Tecniche di seduzione che facilitano la conquista dell' anima gemella Tecniche di pnl per il miglioramento dell' autostima Tecniche su come come conquistare una donna e mantenere il rapporto nel tempo Tecniche su come conquistare un uomo e mantenere il rapporto nel tempo


sabato 1 settembre 2012

Amori e relazioni virtuali via internet



Amori virtuali e relazioni virtuali nascono e muoiono ogni giorno via internet nelle chat.
Spesso queste relazioni non diventano mai reali ed il livello massimo di "contatto" è una webcam.
Questo accade perchè essenzialmente prevalgono dei meccanismi di difesa.

L’idea di base è che con la relazione virtuale si possano evitare delusioni. Così attraverso questa modalità la conoscenza si libera del corpo (“effetto di disincarnazione”) come se questo perdesse la sua rilevanza, raggiungendo l’essenza della persona e svincolandolo dalle interazioni corporee. L'amore virtuale  quindi può essere considerato come una sorta di amore epistolare.

Nelle relazioni virtuali le persone si sentono  più libere di sperimentare nuovi approcci e sono meno inibite. Anche per questo riescono a entrare in intimità con l’altro più velocemente rispetto alla 
vita normale.  Per le donne, talvolta  rappresentano un modo per allacciare amicizie che diano qualche 
tipo di sostegno, per cercare l’avventura romantica o per lamentarsi dei mariti.Alcune  donne, inoltre, 
vivono con sollievo il fatto che nessuna persona incontrata virtualmente possa conoscere il loro aspetto fisico se non attraverso immagini 


Nell’incontro reale vengono messe in gioco volutamente informazioni dal corpo (voce, postura, mimica, ecc.) indipendentemente dalla coscienza o volontà  che producono un’impressione significativa sulla persona che incontriamo. Scatta l'attrazione fisica attivata dal sentirel'esistenza dell'altro (mi è piaciuto ‘a pelle’).
Nell’incontro virtuale il rapporto si basa su quanto l’altro scrive, e quindi si fonda sulla testualità, risultando privo del sentir quel qualcosa tipico dell’incontro dal vivo e basandosi invece solo sul conoscere.
Nell’incontro reale ciò che stimola le fantasie d’amore sono i piccoli gesti, gli atteggiamenti del corpo, la percezione fisica che abbiamo dell’altro e che permette di sviluppare un'immaginazione che parte dal dato reale e va a recuperare le esperienze e le relazioni del passato.
Nell’ incontro via internet viene invece stimolata l’immaginazione sulla base di foto, profilo, conoscenza verbale e razionale, qualche volta immagini da webcam  che non ha niente a che vedere col corpo, costruendo un’immagine ideale frutto della nostra proiezione, generando quindi l’illusione di conoscere che ci porta a percepire un’immagine piatta, dove manca il tridimensionale e lo spessore del corpo e dove l’immagine finale che costruiamo dell’altro è il frutto di una nostra proiezione.

Se le relazioni che si costruiscono via internet non hanno una finalità romantica, ma di scambio culturale sicuramente il web da la possibilità di arricchimento culturale.

Attraverso la qualità dei contenuti, la nostra capacità di condividere temi interessanti e di creare interesse sulla nostra attività on line qualcuno comincia a diventare nostro fan e a segnalare o condividere a sua volta i nostri contenuti.

In alcuni casi, invece, riusciamo a stabilire una relazione di friendship attraverso magari un commento diretto o una richiesta di approfondimento o la partecipazione ad una conversazione on line.

Qual è il punto di partenza per farsi conoscere on line?
Sicuramente il profilo.
La personalità spicca proprio nelle poche righe che scrivete su voi stessi, se avete un carattere forte e deciso punterete a descrivere le vostre qualità e difetti, se siete romantici  parlerete dei vostri sogni, 
A questo punto avete le carte in regola per incominciare ad entrare nel mondo virtuale ed intraprendere qualche nuova ed eccitante amicizia. Potete scegliere tra forum e chat, all’inizio prediligete una comunità virtuale, partecipate a discussioni e fatevi notare, poi una volta sondato il terreno sarà l’ora di entrare in una chat. I luoghi d’incontro e scambio comunicativo, anche se non reali, sono sempre fruiti da persone quindi, non mancate mai di rispetto, rivolgetevi agli altri con cortesia, e se chi interagisce con voi non ha voglia di parlare troppo di questioni personali, scegliete un’ emoticons e procedete parlando d’altro.