venerdì 10 agosto 2012

Attrarre ciò che si desidera



Attrarre ciò che si desidera è possibile se ci si mette nel giusto stato mentale. Per entrare nel giusto stato mentale dobbiamo imparare delle emozioni che gestiscono gli stati mentali.
Sono gli stati mentali che determinano la nostra forza , la capacità di attrarre ed il nostro potere.
Purtroppo non è possibile percepire visivamente i pensieri che emettiamo ed è per questo che spesso sottovalutiamo la loro potenza. Le convinzioni non sono altro che pensieri cristallizzati che formano la struttura portante dei successivi pensieri.
Le convinzioni, potenzianti o depotenzianti che siano, sono magneti potentissimi che si vanno a depositare nella profondità del nostro essere e di lì, indisturbate, cominciano ad agire, attirando ai noi esperienze (sotto forma di persone, eventi o situazioni) in grado di materializzare i contenuti di cui sono portatrici: ogni convinzione di natura positiva attrae esperienze positive mentre ogni convinzione di natura negativa attrae esperienze negative.
Se in un dato campo della mia vita sto vivendo esperienze negative è bene che mi chieda che tipo di pensieri sto formulando a proposito di quel campo specifico e che tipo di magnete sono. Posso modificare le esperienze sgradevoli modificando il mio ‘campo magnetico’, lavorando cioè sulle mie credenze profonde.
Per questo motivo è opportuno ricercare i presupposti, gli assunti che ho accettato come veri, perché questi hanno formato le mie convinzioni e l’insieme delle mie convinzioni ha formato la lente attraverso cui osservo il mondo.
Ricordiamoci che ognuno di noi ha credenze su tutto: se stesso, gli altri, la vita, i soldi, il lavoro, le relazioni, gli uomini, le donne, il sesso, il matrimonio, i figli, la politica, quello che è giusto e quello che è sbagliato, ciò che è bene e ciò che è male, ecc.
Quello che crediamo è quello che attiriamo ed è quello che sperimentiamo.

Manifestiamo ciò in cui crediamo. Ciò che accade nella nostra vita è la manifestazione esterna di ciò che accade nella nostra mente.
Abbiamo letteralmente attratto ogni aspetto della nostra vita, desiderabile o indesiderabile che sia. Il nostro ambiente, il nostro mondo intero è una fotografia esterna di quello che pensiamo.
Scoprendo perché siamo ‘fatti così’ troveremo anche la chiave per diventare chi vogliamo veramente essere.
“Dentro di noi c'è la capacità di dirigere qualsiasi forza della natura, di influenzare ogni atomo dell'universo. Tuttavia, lo stato di coscienza in cui attualmente si trova la maggior parte di noi, ci ha convinto di essere piccoli e impotenti”.

Nessun commento:

Posta un commento