lunedì 16 luglio 2012

Smetti di soffrire e libera le tue energie






Per liberare le energie che abbiamo a disposizione dobbiamo smettere di soffrire. E' importante imparare a migliorarsi con la ristrutturazione.
Le sofferenze sono dovute a limitazioni che di fatto non esistono ma che ci imponiamo.
le sofferenze sono credenze limitanti.
Ognuno di noi, dunque, limita se stesso attraverso le proprie credenze negative, bloccando il proprio potenziale che è infinitamente maggiore di quello che possiamo immaginare.
Per sbloccare questo nostro potenziale dobbiamo assumere come reale l’idea che tutti hanno queste credenze limitanti e che quindi sicuramente sono presenti anche in noi.
E’ fondamentale entrare in contatto con gli aspetti inconsci e distruttivi del nostro essere ma per far questo dobbiamo essere pienamente coscienti che ciò che crediamo a livello conscio in alcuni casi non è quello che pensiamo a livello inconscio e che quello che pensiamo essere vero su noi stessi, sulle altre persone, sulla vita o su qualsiasi altro tema, non necessariamente lo è.
Dobbiamo quindi essere disponibili a mettere in discussione tutto ciò che ora crediamo essere la verità, con apertura di mente e senza giudizio.
Ogni convinzione limitante è una risorsa potenziale, ogni volta che sostituisco una convinzione depotenziante con un’altra costruttiva, infatti, libero un nuovo potenziale in me e amplio le mie possibilità di scelta proprio nella direzione indicata dal costruttivismo.
Come saggiamente ci fa notare il dott. Roy Martina, il nostro problema è che “siamo semi che si credono alberi: per questo non intravediamo le nostre immense possibilità di sviluppo e di crescita”.

Nessun commento:

Posta un commento