martedì 17 luglio 2012

Come eliminare le credenze limitanti






Come eliminare le credenze limitanti?
Intanto possiamo trovare le credenze limitanti con il test muscolare del Codice del si e del no.


Se è vero che a volte sono proprio le esperienze che viviamo che ci portano a formulare pensieri e convinzioni negativi o limitanti è altrettanto vero che, una volta accettate come vere, queste convinzioni creano esperienze e situazioni della medesima qualità.
Se dunque io, ad esempio, penso di essere un fallito perché nella mia vita ho vissuto un’esperienza di fallimento, non riuscirò più ad avere successo perché questa mia convinzione, ancorata alla vecchia esperienza di fallimento, mi influenzerà fortemente nel riproporre gli stessi schemi del passato, sia sotto forma di pensieri, sia sotto forma di azioni.
Quando una persona è realmente convinta di non poter fare qualcosa, infatti, trova una maniera inconscia per impedirsi di riuscire a realizzarla e questo perché si focalizza soprattutto sui risultati che si conformano alla sua convinzione esistente, interpretando quelli di segno opposto come eccezioni non significative.
“Se siete afflitti da qualcosa di esterno, il dolore non è dovuto alla cosa in sé, ma alla valutazione che voi ne fate; valutazione che voi avete il potere di revocare in qualsiasi momento”.
Marco Aurelio
Le tecniche di PNL atte a scardinare le credenze limitanti, ma anche molto altro possono essere apprese con un Corso di PNL, e sono:


Ancoraggio
L' ancoraggio è una delle fondamentali tecniche di sviluppo personale, praticate nella pnl. Consiste (nella sua linea generale) nella visualizzazione dello stato desiderato (tratto sia dal passato personale che da un' obbiettivo a noi esterno) il quale viene trattato con diverse forme di "modifica" dell' immagine, per poi essere appunto "ancorato" ad un gesto o ad un fattore fisico che possa richiamarlo in qualsiasi momento. Tale tecnica ci consente appunto di poter cambiare istantaneamente il nostro stato e di poter richiamare uno stato precedentemente ancorato mediante un gesto che l' individuo ha per convenzione associato allo stato. Per esempio, se noi ancoriamo uno stato di profondo rilassamento o di serenità ad un dato gesto (strofinarsi le mani ad esempio) ci basterà compiere quel gesto per richiamare il nostro stato. Una tecnica di ancoraggio molto utizzata per ragggiungere uno stato futuro a noi estraneo è detta "
Visual Squash ".

Visual Squash



E' una tecnica facile da usare per le persone visive o che hanno allenato il canale visivo
Nella PNL il Visual Squash sono ancore che creano un movimento verso un futuro desiderabile. Noi installiamo delle scelte per una nuova maniera di vivere invece che cambiare o rimuovere delle vecchie abitudini.


Effettuare un Visual Squash
Create un immagine del comportamento o della situazione che vorreste cambiare.
Create un' immagine del tipo di persona che vorreste essere
Modificate l' intensità visuale dello stato desiderato (luminosità, dimensioni etc.)
Portate indietro la vecchia immagine, entrateci dentro.
Ora inserite nell' angolo in alto a sinistra un' immagine piccola e nera dello stato desiderato.
Ingrandite e rendete più luminoso il piccolo punto (velocemente!).
Ripetete il punto 6 almeno 7 volte

Nessun commento:

Posta un commento