lunedì 21 maggio 2012

Problemi sentimentali delle donne





I problemi sentimentali delle donne affondano le radici nelle relazioni sviluppate nella famiglia d'origine.
Sono le figure genitoriali, o chi per loro, a tracciare le modalità con cui poi da adulti rispondiamo all'amore, questo meccanismo sembra essere valido non solo nei casi in cui si sono sofferti traumi, violenze o grossi turbamenti affettivi, ma anche in quelle situazioni di apparente "normalità affettiva". Se un genitore non esprime correttamente i suoi sentimenti oppure non riconosce quelli di suo figlio si può contribuire a creare una grossa confusione dal punto di vista affettivo.
A causa di questa confusione il bambino può essere portato a nascondere i suoi sentimenti o a negare tutto un vissuto emotivo e affettivo che nell'età adulta diventerà la caratteristica che gli impedirà di avere delle relazioni affettive soddisfacenti. Il rapporto genitori-figli è molto complesso e ambivalente ed è raro che non si creino complicazioni emotive. 


 che capita sia agli uomini e alle donne, che la sensazione di perdere la testa è 
tipica della fase di innamoramento, e che a volte - non sempre - capita anche di 
soffrire, in genere quando si ha la sensazione di non essere corrisposti nel modo 
e nell'intensità desiderati. 

Sono molte le DONNE CHE VOGLIONO SUPERARE LA SOLITUDINE
Possono riconquistare l'amore con l'aiuto del love coach.A volte, ci si ritrova così sfiduciate, stanche e depresse che la sola idea di incontrare un
uomo fa tremare perché riaffiora di nuovo la paura di soffrire.
Eppure si sente la mancanza di un compagno per poter avere un sostegno emotivo, poter
esprimere le proprie emozioni, essere ascoltate e comprese.
Ogni donna è in grado di affascinare un uomo e per questo non è necessario essere
perfette, perché quello che affascina è la semplicità, la naturalezza e il coraggio di essere
se stesse.

E' possibile INCONTRARSI ED AMARSI sviluppando le strategie di SEDUZIONE
La sfida che bisogna affrontare quando si ha un rapporto di coppia è superare i conflitti, fondendo le differenze fino a formare un'alleanza che funzioni. In ogni ambito che ci vede su posizioni differenti c'è un forte potenziale di conflitto oppure di crescita.

In parole povere, ogni differenza è un'opportunità per rafforzare la capacità di instaurare rapporti armoniosi tramite soluzioni che soddisfino entrambi.

Anziché recriminare sulla cattiva sorte o lasciarci prendere dallo scoramento, è opportuno  riflettere su questo stato d’animo per fare di questa situazione il trampolino di lancio per comprendere meglio i meccanismi dei nostri sentimenti.




I principali problemi sentimentali delle donne sono:
1)       Coinvolgere un uomo esclusivamente a livello sessuale. Questo implica vivere relazioni che durano poco oppure che non evolvono. Tipicamente questo tipo di relazione si sviluppa con 1 o 2 incontri settimanali,normalmente serali,  finalizzati al sesso, che possono avere come contorno un’uscita con eventuale cena. Dopo un pò di tempo tendono però a consolidarsi sull’aspetto sessuale eliminando parzialmente o totalmente gli altri aspetti. Quello che succede normalmente è che gli incontri avvengono direttamente a casa (albergo) e vengono eliminate le occasioni di socializzare.
In sostanza non si crea l’entità che prende il nome di “coppia”. Una volta che viene consolidata un’abitudine del genere è molto difficile che possa esserci un’evoluzione di altro tipo. Ribadisco che le abitudini sono figlie della ripetizione e che la ripetizione è la madre di tutte le abitudini. Normalmente gli uomini che impostano questo tipo di relazione o sono single che hanno dei meccanismi di difesa che impediscono in gran parte il coinvolgimento emotivo oppure hanno una relazione pre - esistente che soddisfa esclusivamente da un punto di vista logico. In questi casi è elevata la probabilità che ci siano altre donne che molto probabilmente vengono frequentate con il medesimo obiettivo.

2)       Coinvolgere un uomo a livello emotivo – sessuale, senza riuscire a coinvolgerlo a livello logico (impegno). Questo succede normalmente quando la persona non ha attivi meccanismi difensivi che gli impediscono di vivere l’innamoramento, però esistono dei vincoli logici molto forti che gli impediscono di prendere impegni.
I vincoli logici possono essere interni (abitudine a stare da solo, desiderio di non impegnarsi) oppure esterni (altra donna, interessi lavorativi o di altra natura).

3)       Coinvolgere a livello logico ma non a livello emotivo e sessuale. Questa situazione si verifica normalmente nei rapporti di lungo corso in cui non si è riusciti a mantenere alto amore e desiderio, i vincoli che tengono unita la coppia sono esclusivamente logici: figli, interessi in comune, abitudini. In questi casi è molto frequente il tradimento che normalmente si può verificare secondo 2 modalità:

a)       tradimento con tante donne: si verifica quando l’uomo ha meccanismi difensivi attivi per  cui segue l’istinto primitivo di accoppiarsi con quante più donne possibile, senza coinvolgersi con nessuna di loro.
b)       Tradimento con una donna: in questo caso la donna in oggetto ricopre un ruolo importante e se sarà abile ad abbattere il vincolo logico che lo lega a te potrebbe anche lasciarti.

4)       Coinvolgere a  livello logico ed emotivo ma non sessuale. Questa situazione si verifica normalmente in relazioni in cui il grado di affettività è molto alto. Può succedere in alcuni casi che l’eccessiva affettività vada a bloccare l’attrazione sessuale. Spesso si possono verificare anche situazioni in cui l’eccessiva confidenza e conoscenza blocchi gli stimoli sessuali. L’attrazione sessuale per l’uomo è maggiore quando viene mantenuto un certo grado di mistero. Ovviamente nel caso di una relazione di lungo corso (con convivenza) questo può essere più difficile.
La donna dovrebbe anche in questi casi mantenere alcune “pratiche” riservate (depilazioni, abluzioni varie, ecc.). sarebbe anche opportuno non presentarsi mai sciatte (capelli sporchi, spettinati, con ricrescite, con odori sgradevoli, ecc).


Nessun commento:

Posta un commento