venerdì 18 maggio 2012

Comunicare Amore



Imparare a comunicare amore ci permette di essere felici nella vita sentimentale e vivere la passione d'amore.
Infatti è  è imparando ad amare che sperimentiamo la felicità. Quello che non ci hanno detto è che non è l’essere amati a renderci felici, ma l’amare in modo attivo. Quando riusciamo ad amare in maniera autentica, cioè senza pretendere niente, la felicità non la cerchiamo più, la viviamo ogni istante della nostra vita.


Il SEGRETO DELL'AMORE  e della SEDUZIONE è la CAPACITA' DI GOVERNARE LE EMOZIONI.
ILa conoscenza della Comunicazione Non Verbale permette di scoprire i segreti più intimi di se stessi, delle persone care e dei propri interlocutori. 
Le posizioni del corpo, i segni e i gesti che l’individuo esprime, durante un pensiero o durante un dialogo, non sono casuali, ma correlati dai suoi stati emotivi. 
Toccarsi in determinate zone del viso, accarezzarsi le labbra, toccare oggetti in un certo modo e tanti altri segnali, opportunamente classificati, permettono all’esperto della Comunicazione Analogica Non Verbale di scoprire i dinamismi che governano il comportamento umano i suoi stati emotivi, i suoi turbamenti e le sue esigenze affettive e sessuali, nientemeno riconoscere la menzogna aldilà della parola.  




Si può essere felici già adesso, ovunque ci troviamo, qualsiasi condizione dobbiamo affrontare, qualunque sfida abbiamo di fronte. La felicità, però, richiede impegno e volontà, perché se è vero che tutte le cose che ti ho detto puoi realizzarle subito, è altrettanto vero che richiederanno impegno, fiducia, speranza e tanta voglia di non mollare mai. La felicità è come una strada in salita, devi salire tu e questo richiederà un po’ di fatica.




Molte persone soffrono per amore: vorrebbero essere amate ma non sanno come conquistare l'amore. Imparare a districarsi nell’intenso groviglio di emozioni mantenendo il distacco dal risultato invece li porterà a conquistare l'amore e ad essere amate. La favola romantica dell’anima gemella ha degradato l’Amore da un’arte da sviluppare ad un semplice problema di oggetto: “trovare la persona giusta”. In questa falsa prospettiva, l’individuo è deresponsabilizzato dalle sorti della sua stessa esistenza, in quanto l’amore dipenderebbe solo da una casualità. Invece che lavorare profondamente sul colmare le proprie lacune interiori, sul modificare il proprio orgoglio e sconfiggere le proprie paure, si rischia di attribuire la completezza della propria vita ad una fatalità più o meno fortunata.

Molte persone credono che per ricevere amore sia necessario donarsi completamente all'altro,gratificando le sue richieste in questo modo invece si ottiene spesso in cambio solo frustrazione e sofferenza.

Qualcuno sostiene di voler essere felice, ma di non essere capace di smettere d'essere geloso. Ma se non smetti d'essere geloso, l’amore non crescerà mai: le erbacce della gelosia distruggeranno le rose dell’amore. E se l’amore non cresce, non potrai essere felice. Chi può essere felice se l’amore non cresce? Se quella rosa non sboccia in te, se quella fragranza non viene espressa, non puoi essere felice.

Nessun commento:

Posta un commento